Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividere | 
 

 Le Domus de Janas

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: Le Domus de Janas   Mer Giu 04, 2008 4:42 pm

Civiltà prenuragica della Sardegna
Le Domus De Janas



La civiltà della Sardegna prenuragica espresse fondamentalmente due tipi di sepoltura, i Dolmen come forma megalitica e quella sotterranea, ovvero le Domus de Janas, Il termine significa case delle fate o delle streghe (o, secondo qualche studioso, case di Diana) e sono chiamate in sardo anche con il nome di forrus o forreddus.
Io vi dirò qualcosa delle Domus de Janas e le foto che vedete riportate sotto, sono delle zone della mia città nel Sulcis Igleseinte; le Domus de Janas di Cannas di Sotto, località Carbonia.
Questi veri e propri monumenti sono sparsi in tutta l’isola; il loro uso si fa risalire al Neolitico recente fino all’età del rame, in un arco di tempo che va dagli ultimi secoli del IV millennio fino agli inizi del II millennio. Adoravano il Sole e il Toro, simboli della forza maschile, la Luna e la Madre Mediterranea, simboli della fertilità femminile. Statuine stilizzate della Dea Madre sono state spesso ritrovate in queste sepolture e nei luoghi di culto.
Le Domus de Janas sono costituite da una o più stanze comunicanti fra loro, si aprono con un atrio circolare o quadrangolare, scavato interamente nella pietra, che alle sue estremità presenta diverse nicchie, nelle quali si pensa si lasciassero dei corredi funerari o delle offerte. In questo modo l’uomo del Neolitico intendeva probabilmente creare una comunità tra la casa e la sepoltura.
In una stessa Domus de Janas, potevano essere sepolti anche trenta individui, poiché ciascun cadavere veniva collocato in posizione fetale, in altre parole rannicchiata.
Tante di queste grotte, presentano particolari architettonici, quali porte e travature che, riproducendo le dimore dei vivi, dimostrano inequivocabilmente la fede in una vita ultraterrena e una rinascita del defunto. Le tombe spesso erano arricchite da armadietti, tavoli, sedili, focolari e nicchie ricavate nello spessore delle pareti, pilastri e colonne, porte rettangolari e false finestre scolpite sempre nella roccia, un basso portello in pietra permetteva di accedere alle tombe.
Funzione religiosa, più che ornamentale, dovevano avere figurazioni di teste taurine, le corna dipinte in ocra rossa, i disegni spiraliformi, forme femminili stilizzate, rappresentazioni della Dea Madre.
Nelle tombe sono state rinvenute anche statuette in marmo, alabastro o calcare raffiguranti la divinità femminile, simbolo della fertilità, ceramiche, punte di freccia e utensili in ossidiana e selce, collane di denti di cinghiale e di volpe, pendenti in quarzo, bracciali e anelli di rame. Le Domus de Janas, non erano semplici tombe, ma veri luoghi di culto. Alla base vi era la speranza, da parte dei vivi, in una rinascita dopo la morte grazie al potere fecondatore della divinità maschile il Dio Toro e femminile la Dea Madre.



Queste sono immagini di due ingressi di due tombe.


Le porte dei rispettivi ingressi che precedono l'atrio.


Cunicolo che portava ad un altro antro.


Atrio principale.


Nicchia.


(Cliccate sulle immagini per ingrandirle,le ho messe piccole per questioni di spazio).

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 1:00 pm

Melahel, mi permetto di riportare su questo argomento da te aperto per ricordare come vicino a casa tua (e in fondo anche a casa mia) c'è la bellissima necropoli di Montessu nei pressi Villaperuccio.

La necropoli di Montessu è forse il più importante sito di domus de janas esistente in Sardegna, in tale sito si trovano tutte le tipologie di domus de janas che si sono succedute cronologicamente in Sardegna, da quelle a pozzo fino a quelle a corridoio che nelle loro dimensioni più grandi andranno poi a costituire la base per le tombe dei giganti di epoca nuragica.

Le domus de janas a pozzo o quelle comunque scavate in orizzontale sulla roccia erano in genere abbastanza piccole, il cadavere vi era posto in posizione fetale e ivi veniva lasciato per essere scarnificato, secondo alcuni studiosi il cadavere era sottoposto a scarnificazione prima di essere messo nella tomba.

Le domus de janas a corridoio erano più grandi, non sono sicuro ma credo potessero servire anche per più di un cadavere, e aveano all'ingresso una spazio ricavato sul terreno con acuqa usata per purificarsi durante il rito funebre.

Il cadavere veniva tumulato (qualsiasi fosse la tipologia di domus de janas doveva veniva messo) con bracciali o altri oggetti che aveva usato in vita, spesso simboli del Dio e della Dea.

La particolarità di Montessu risiede nell'abbondanza di simboli di rigenerazione e legati alla Dea e al Dio Toro che vi si possono trovare, (spirali, corna taurine).

In definitiva, ragazze e ragazzi, se doveste fare un'escursione nel sulcis passate a Montessu...ne vale decisamente la pena!!!

Sa Mexina

P.S. Volevo mettere delle immagini ma puntualmente non ci riesco...sob, sob...voglio la funzione "allega" Sad
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 10:10 pm

Si si stò preparando quello e altri post sul sulcis... Non solo Montessu ma anche Monte Sirai... Very Happy Mi hai anticipata... Ma li metterò comunque... Wink

Per mettere le foto devi usare i tasti che hai a destra nel menu con cui invii i messaggi,ci sono 2 foto negli ultimi pulsanti,devi cliccare il penultimo e caricare l'immagine dal tuo pc con un sito di hosting che c'è lì. Poi copiare e incollare nel post che stai scrivendo il codice che ti darà dopo averla caricata. Good

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 10:23 pm

Melahel ha scritto:

Per mettere le foto devi usare i tasti che hai a destra nel menu con cui invii i messaggi,ci sono 2 foto negli ultimi pulsanti,devi cliccare il penultimo e caricare l'immagine dal tuo pc con un sito di hosting che c'è lì. Poi copiare e incollare nel post che stai scrivendo il codice che ti darà dopo averla caricata. Good

Grazie, dettagliatissima!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 10:42 pm




Modificato da Melahel
Ho risolto io Sa_Mexina... Wink
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 10:46 pm

Ragazzi, scusate...ho fatto un piccolo pasticcio, volevo inserire solo lefoto e invece persbaglio ho messo una foto e inserito un url.

La prossima volta starò più attento, almeno ora ho capito il meccanismo.

Sa Mexina
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Mer Ago 27, 2008 11:37 pm

Necropoli di Montessu

Per far prima stavolta ho copianticollato la prima parte della descrizione (Anche se in genere non lo faccio mai,ma volevo accontentare e completare il bel lavoro di Sa_Mexina Good) ,ma metto il sito,se no son guai... lol! Montessu, Area archeologica.


La grandiosa necropoli preistorica di Montessu, ubicata a circa 2 Km. a Nord-Ovest di Villaperuccio, sulle pendici meridionali del rilievo di Sa Pranedda (261 mt.), si estende per oltre un chilometro su un tavolato trachitico a coronamento di un ampio anfiteatro naturale di straordinaria bellezza.

La necropoli, scoperta e scavata sin dagli anni ’70 del secolo scorso, costituisce senz’altro una delle aree archeologiche di maggior interesse nell'isola sia per la sua monumentalità, sia per l'importanza che essa assume nello studio dei rituali e delle tipologie funerarie delle genti che abitarono la Sardegna prima dell’avvento del Nuraghe.

Montessu è la più estesa e importante necropoli rupestre preistorica della Sardegna ed è composta di circa quaranta domus de janas di diverse tipologie, scavate in un anfiteatro roccioso naturale. Tra le tantissime tombe che si possono visitare, ne spiccano due in particolare, considerate tombe-santuario, dette "Sa Cresiedda" (La Chiesetta) e "Sa Grutta de Is Procus" (La Grotta dei Porci), particolari sia per le grandi dimensioni che per l' elaborata architettura.

La prima presenta un'anticamera, la cui volta è purtroppo crollata, sulla quale si affacciano due grosse aperture che danno sulla camera sepolcrale, e al centro un piccolo portello quadrato dai bordi perfettamente rifiniti, fiancheggiato da due colonne cilindriche, oggi purtroppo spezzate, risparmiate nella roccia; "Sa grutta de is procus" appartiene alla stessa tipologia, ma la volta dell'anticamera è intatta e ai lati del portello non si presentano le due colonne.

Diverse tombe all'interno presentano motivi incisi e a rilievo, soprattutto semicerchi concentrici, spirali, "denti di lupo", (che si possono ammirare nella tomba detta appunto "delle spirali"), quadrati con corna che rappresentano il dio Toro, elemento maschile simbolo di fertilità (tombe "delle corna"). Molte tombe presentano nelle pareti tracce di pittura rossa e gialla realizzata con ocra, simbolo di rinascita.



"Sa Grutta de in Porcus" La grotta dei maiali


Incisione nella grotta delle spirali


Tomba delle corna


"Sa Cresiedda" La Chiesetta

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Basileusofias
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Acquario Cavallo Numero di messaggi : 508
Età : 26
Localizzazione : Paradiso della conoscenza
Data d'iscrizione : 24.11.07

MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   Gio Set 04, 2008 6:39 am

Molto interessante, complimenti..

Magari inserite informazioni su altre necropoli. così avremo tante info se vorremo fare un viaggio alla scoperta della Sardegna pre-nuragica
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://giu91.badoo.com/
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Le Domus de Janas   

Tornare in alto Andare in basso
 
Le Domus de Janas
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Capelli --> Henné

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Storia & Mitologia :: Liber Historiae-
Andare verso: