Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividi
 

 Coltivare la Mandragora o Mandragola

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Melahel
Admin
Admin
Melahel

Femmina
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 34
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

Coltivare la Mandragora o Mandragola Empty
MessaggioTitolo: Coltivare la Mandragora o Mandragola   Coltivare la Mandragora o Mandragola Icon_minitimeMer Set 10, 2008 1:10 am

La Mandragora


Coltivare la Mandragora o Mandragola Mandra10


- Note Storiche:

La mandragora (Mandragora officinarum) è sicuramente, fra le "piante magiche" utilizzate nell'area occidentale, la più conosciuta, e la più utilizzata. La pianta delle streghe per eccellenza. Appartiene alla famiglia della Solanacee, e la sua radice (fittone), dalla forma vagamente simile a quella umana, le ha procurato la fama di "pianta magica" a partire dall'antica Grecia. Nell'epoca romana si credeva che la mandragora fosse abitata da un qualche demone; strappandola dal terreno, il demone si sarebbe risvegliato e il suo urlo avrebbe ucciso l'incauto raccoglitore. Conseguentemente si suggeriva di disegnare tre cerchi con un ramo di salice attorno alla pianta, di legarla con un filo nero e di allacciarlo al collo di un cane, in modo che il maleficio colpisse l'animale. NoNo

Le testimonianze sulla mandragora e sul suo uso medicamentoso attraversano la storia delle erbe a partire dall'antica Grecia, e nella maggior parte dei casi concordano sulla sua capacità di causare un sonno profondo e ristoratore, sia che venga semplicemente posta la sua radice nella camera dove il paziente dorme, sia che venga mescolata al cibo, cotta nel vino; un'altra sua caratteristica e quella di fungere sia da afrodisiaco, in senso di stimolante sessuale dopo l'ingestione, che da amuleto atto a portare buona sorte nelle faccende amorose; in questo caso la radice intagliata secondo un modo particolare. Nota, infine, la sua capacità di "combattere" la sterilità: tanto e vero che addirittura la Genesi, uno del libri della Bibbia, ne parla, a proposito.


Coltivare la Mandragora o Mandragola Mandra11


- Coltivazione:

Generalmente in tutte le coltivazioni (quindi non solo per le mandragore) sarebbe opportuno partire dall’acquisto in un vivaio di una piantina piccola, infatti la resa dei semi è molto aleatoria, soprattutto nei semi di dimensione molto piccola (due o tre piantine ogni dieci/quindici semi, delle quali magari non tutte poi sopravvivono).
Purtroppo però è difficile trovare nel nostro paese dei vivai che vendano piantine di mandragora, perciò pare che l’unica risorsa derivi all’acquisto ondine di rivenditori esterni dei semi, il cui costo è davvero contenuto.

Si seminano in primavera, il mese dipende se vivete in una zona calda o fredda d’Italia. La terra deve essere mantenuta umida e calda; si può usare della semplice pellicola di plastica da cucina, che si stende sopra il vasetto e che si toglie non appena spuntano i primi germogli; con questa tecnica bisogna però stare attenti a non far marcire il tutto, quindi almeno una volta ogni due giorni è bene sollevare la plastichetta per fare circolare un pò d’aria.
Si può usare della terra comune da giardinaggio, che si trova ovunque.

I semi delle mandragore sono molto bizzarri, ad esempio nello stesso vasetto dove ne spunta una, a distanza di alcuni mesi, ne può spuntare un’altra, quando ormai non avreste più pensato che quel seme potesse germogliare.
Quando i germogli cominciano a diventare delle pianticelle un poco più robuste (diciamo dopo circa tre o quattro mesi) è ora di trapiantarle; purtroppo sono piante che non amano molto questa operazione, spesso perciò perdono la parte aerea (le foglie), ma se il fittone (cioè la radice) è sano dovrebbe ributtare dopo un certo periodo. Per evitare questo inconveniente, consiglio di trapiantare la pianta lasciandole il panetto di terra quando si andrà a mettere a nuova dimora.

Le mandragore esigono spazio, se avete la possibilità mettetele in piena terra, ben distanziate, altrimenti ciascuna in un vaso abbastanza capiente (almeno 30 cm di diametro per altrettanti di profondità); se dopo un pò di anni vedete che le radici spuntano dai buchi sotto il vaso, forse è il caso di metterle in vasi ancor più grandi, seguendo sempre la procedura indicata prima; perché la rosetta di foglie apicali può raggiungere addirittura il diametro di 50 cm. Chi decide di metterle in piena terra deve farlo in un clima mite, infatti sia la M. Autumnalis (quella dai fiori violetti) che la M. Officinarum o Vernalis, sono piante mediterranee; questo non perché amino ore ed ore di cocente sole estivo, anzi! Forse è meglio tenerle a mezz’ombra, purché sia in una zona calda e luminosa.

Teoricamente anche in molte regioni settentrionali si potrebbero coltivare all’esterno, soprattutto nelle zone meno fredde, però potrebbero fatichare di più a svilupparsi (il fittone ci impiega di più a crescere e le foglie sono più piccole), perciò, per chi le vuole coltivare al nord, tenerle in vaso e portarle al riparo in inverno è la cosa migliore. E’da notare che non amano molto l’umidità ambientale; sono piante che raggiungono il pieno sviluppo molto lentamente, e che si possano definire adulte solo dai 7 anni di vita in poi; perciò ci potrebbe passare molto tempo prima di vedere dei fiori.

Coltivare la Mandragora o Mandragola Mandra12

Fonti: Internet e rielaborazioni.

_________________
Coltivare la Mandragora o Mandragola Zj9ch3 Coltivare la Mandragora o Mandragola 20p1xjb Coltivare la Mandragora o Mandragola Spf590 Coltivare la Mandragora o Mandragola 2z4jy9x
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
 
Coltivare la Mandragora o Mandragola
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Il Giardino Incantato-
Vai verso: