Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividere | 
 

 La scala della strega

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: La scala della strega   Gio Set 18, 2008 12:15 am

La Scala della Strega è una di quelle cosine ingegnose di cui ogni tanto sentiamo parlare ma raramente vediamo. Infatti io ho trovato qualcosa per caso girando in vari forum,ma finché non ho trovato il blog nel quale c’è scritto il procedimento di creazione, non avevo afferrato cosa fosse. Il suo scopo è simile a quello di un rosario; è praticamente uno strumento per la meditazione e per il rituale, in cui si usano differenti colori per simboleggiare i vari intenti magici. Si adopera anche per contare, perché in alcuni incantesimi c'è bisogno di ripetere delle formule un certo numero di volte. Potete servirvi della scala per tenere il conto, scorrendo mano a mano le piume o le perline. Tradizionalmente la Scala delle Streghe si fa con del filo rosso, bianco e nero intrecciato con nove piume di diversi colori.

Difficoltà: facile

Tempo richiesto: variabile

Creazione:

1. Materialmente parlando, ha molto più senso usare dei fili di colori che abbiano un significato per voi e per il vostro lavoro. Anche trovare nove piume di nove colori diversi può essere piuttosto impegnativo se le cercate fuori all'aria aperta; non potete semplicemente andare a spennare qualche specie protetta locale. Questo significa recarsi al più vicino negozio di bricolage e prendere delle tremende piume tinte. Si possono usare piume di qualsiasi colore, o qualcosa di totalmente diverso: perline, bottoni, pezzetti di legno, conchiglie o altri oggetti che avete intorno a casa.

2. Per costruire la scala-base, avrete bisogno di:

* Fili o cordoncini di tre diversi colori;
* Nove oggetti con proprietà simili ma colori diversi (nove perline, nove conchiglie, nove bottoni, ecc.)

Tagliate il filo in modo da avere tre diversi pezzi di una lunghezza comoda per lavorare. In genere un metro o giù di lì va benissimo. Anche se state usando i tradizionali rosso, bianco e nero, non c'è nessuna regola precisa che dica che dev'essere per forza così. Annodate insieme le tre estremità.

3. Cominciate ad intrecciare il filo, annodando le piume o le perline all'interno della treccia e fermandole con un nodo robusto. A qualcuno piace cantare o contare mentre fanno passare i fili e annodano le piume. Se volete potete pronunciare una qualche variante di questo canto tradizionale:

Con il primo nodo, l'incantesimo è cominciato. Con il secondo nodo, la magia s'avvera. Con il terzo nodo, così sia. Con il quarto nodo, il potere è riposto. Con il quinto nodo, condurrò la mia volontà. Con il sesto nodo, l'incantesimo è ultimato. Con il settimo nodo, il futuro migliora. Con l'ottavo nodo, la mia volontà sarà destino. Con il nono nodo, quello che faccio mi appartiene.

4. Quando le piume sono annodate, focalizzatevi sul vostro intento e obbiettivo. Mentre fate l'ultimo nodo, tutta la vostra energia dovrebbe essere diretta nelle corde, nei nodi e nelle piume. L'energia viene letteralmente riposta all'interno della Scala della Strega. Quando avete completato la stringa e aggiunto tutti e nove gli elementi, potete sia annodare il fondo e appenderla, sia unire i due capi e formare un cerchio.

Voi la conoscete? Io vi ho riportato il procedimento che ho trovato,ma non ne ho mai vista una. In ogni caso l’ho ritenuta una cosa utile e interessante.


fonte: http://paganwiccan.about.com/od/bookofshadows/ht/WitchsLadder.htm

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: La scala della strega   Gio Set 18, 2008 9:14 am

Melahel, io l'ho trovata molto interessante e confesso che non ne avevo mai sentito parlare... ho però dei dubbi che spero tu mi possa chiarire:

1) non ho compreso se la preparazione della scala coincida con l'incanto stesso e se, quindi, per ogni incanto a cui si vuole associare la scala occorre farne di volta in volta una nuova oppure se si può preparare la scala come strumento permanente e usarla di volta in volta, adattandola ai nostri scopi e alla nostra volontà, a seconda dell'incanto che si vuole fare.

2) A incanto realizzato che fine fa la scala? Si butta o si distrugge come i sacchetti e il loro contenuto?

Sa Mexina confused scratch
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: Re: La scala della strega   Gio Set 18, 2008 2:49 pm

Sa_Mexina ha scritto:
1) non ho compreso se la preparazione della scala coincida con l'incanto stesso e se, quindi, per ogni incanto a cui si vuole associare la scala occorre farne di volta in volta una nuova oppure se si può preparare la scala come strumento permanente e usarla di volta in volta, adattandola ai nostri scopi e alla nostra volontà, a seconda dell'incanto che si vuole fare.

2) A incanto realizzato che fine fa la scala? Si butta o si distrugge come i sacchetti e il loro contenuto?

Allora per come la vedo e interpreto io la scala si può fare una volta o più volte. Mi spiego, io potrei fare una scala per un incanto ben preciso e poi tenermela con me come specie di amuleto o portaforuna. Quando l'incanto viene portato a termine con la realizzazione dell'intento sbarazzarsene disfandola o seppellendola, bruciandola o ancora lasciandola in un corso d'acqua. O tenerla sempre con se per far si che lo scopo perduri.
Oppure si può fare seguendo tutto il procedimento, attivazione completa dei nodi compresa, per far si che ci sia d'aiuto nei nostri riti quando c'è da tenere il conto di qualcosa e tenendola sempre come un vero e proprio strumento.

Io personalmente ne farei una che vale per tutto. Nel senso che la terrei e la userei nei riti, sia per tenere il conto di qualcosa che per rafforzarli. E in caso mi servisse, una nuova o più per un determinato scopo.

Un pò come il nodo al fazzoletto. Lo conosci? Me lo ha insegnato mia mamma insieme ad altre cosettine carine... I love you
I Love my Mom! love1

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Sa_Mexina
Discepolo
Discepolo
avatar

Maschile
Sagittario Maiale Numero di messaggi : 131
Età : 45
Data d'iscrizione : 24.08.08

MessaggioTitolo: Re: La scala della strega   Gio Set 18, 2008 3:13 pm

Melahel ha scritto:

Io personalmente ne farei una che vale per tutto. Nel senso che la terrei e la userei nei riti, sia per tenere il conto di qualcosa che per rafforzarli. E in caso mi servisse, una nuova o più per un determinato scopo.

Concordo, personalmente tendo anch'io a vedere la cosa come strumento permenente...fermo restando che poi, a seconda degli scopi, se ne possono fare di personalizzate.

Melahel ha scritto:
Un pò come il nodo al fazzoletto. Lo conosci? Me lo ha insegnato mia mamma insieme ad altre cosettine carine... I love you
I Love my Mom! love1

No, sob pale Mia madre non mi insegnava queste belle cose!!!

But I love her, too!!! I love you Abbraccio I love you
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Melahel
Admin
Admin
avatar

Femminile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 1357
Età : 33
Localizzazione : Sardegna (CI)
Data d'iscrizione : 22.11.07

MessaggioTitolo: Re: La scala della strega   Gio Set 18, 2008 3:34 pm

Allora ora ti spiego il nodo al fazzoletto... Niente di più semplice... Laughing
Quando si perde qualcosa si prende un fazzoletto in stoffa e gli si fa un nodo, pensando all'oggetto smarrito, quel nodo ci ricorda quel dato oggetto e lo vorremmo rirovare; poi si ripone nel cassetto.
Questo sistema funziona se la cosa persa è in un luogo circoscritto; la casa, il giardino, il luogo di lavoro... E' più difficile che lo si ritrovi in un luogo aperto; ad esempio se perdo qualcosa per strada.
Insomma quando l'oggetto si ritrova si ringrazia e si scoglie il nodo al fazzoletto.
Noi abbiamo ritrovato un sacco di cose così... E per fortuna anche cose che non erano state perse nei luoghi famigliari. lol!

Tornando al nesso della scala, che si può anche fare e disfare a seconda dello scopo, come il nodo al fazzoletto... Very Happy

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://ilsentierodiluce.forumattivo.com
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La scala della strega   

Tornare in alto Andare in basso
 
La scala della strega
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» BEVANDA DELLA STREGA: SANGUE DEL DIAVOLO
» Tarocchi della Strega Moderna - Laura Tuan
» Oracolo della Strega
» stesa x perla ( Oracolo della Strega)
» I vostri racconti! o VULVODINIA.INFO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Grimorio :: Strumenti della Strega-
Andare verso: