Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividere | 
 

 A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Spiritonero
Apprendista
Apprendista
avatar

Numero di messaggi : 12
Data d'iscrizione : 25.11.07

MessaggioTitolo: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Mer Nov 28, 2007 6:05 pm

Per quanto il libri di Magia,Stregoneria,ci presentino Ecate come la divinità appartenente al mondo dei titani,quindi antecedente alle divinità come Artemide...ci sono delle specificazioni da fare...Tenendo conto che:A)è stata largamente associata a Divinità minori e alle divinità più strane per la sua peculiarità di governare i 3 regni della materia..b)non esistono ducumenti antecedenti "all'era pagana"perciò ci si deve basare esclusivamente su dipinti manufatti e gliffi...
Ecate,Hecate,e Hekate,non sono assolutamente la stessa entità.Hecate e Ecate sono due derivati.(almeno queste sono le cose che mi sono state spiegate e insegnate)
Ecate è la divinità associata alla luna che tiene conto dell' aspetto triforme figlia di Perse re dei titani unica sopravvissuta al massacro compiuto dalle divinità pagane,venne poi assorbita divenendo essa stessa una divinità anche se inizialmente non lo era essendo un titano.I suoi poteri sono la guida dei viandanti e la protezione durante i viaggi astrali,più altre cosette che a memoria non ricordo. (nascita crescita morte)
Hecate,è la divinità delle streghe(o almeno così si dice)custode della magia del potere femminile e della rinascita primaverile.
Hekat, è la regina del cosmo,l'energia stessa della magia governa sul cielo la terra e le profondità marine,non ha nulla a che vedere con la luna ne con i viandanti e semplicemente l'energia creatrice..Il caos che inizia a definirsi come ordine..da quì poi sono derivati come dicevo prima,la figura di Hecate e Ecate,non penso esista un ordine cronologico preciso sul chi tra Ecate e Hecate sia nata prima,anche perche solitamente sono intese come appartenenti a pantehon differenti...Tutti o quasi i libri moderni l'hanno raggruppata come un unica grande entita perciò si parla solo di Ecate,che conserva i poteri di tutti e tre i lati...
Perciò rifacendomi ad un altro post in cui si parlava di questa figura,dico molto umilmente che tutti hanno ragione così come nessuno.

(poi questa è oviamente la mia opinione)
Voi come la vedete...cos'è per voi?vi siete mai posti il problema di quali poteri essa disponga?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Narciso
Apprendista
Apprendista
avatar

Maschile
Pesci Cane Numero di messaggi : 32
Età : 95
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Lun Dic 10, 2007 7:21 pm

Secondo Esiodo nella Teogonia (rientra nel paganesimo greco) Ecate è figlia dei titani Perse e Asteria sorella di Leto che è la madre dei gemelli Apollo e Artemide (e parenti anche da parte di padre).

Ecate ed Hecate (credo tu ti riferisca rispettivamente alla dea greca e quella romana) sono “derivati” come lo è Dio cristiano rispetto al dio ebraico. Entrambi dei degni di tale nome per i loro rispettivi popoli.
Ma quali origini ha questa Hekat di cui parli? Dove veniva venerata o creduta?

Anche la differenza tra titani e dei non so quanto sia univoca. Potrebbe trattarsi a) di diverse generazioni: i titani corrispondono alla generazione precedente a quella di Zeus e famiglia, quella degli dei; b) di chi viene venerato e chi no: gli dei sono venerati, mentre i titani no o non più almeno (contando anche che alcuni sono nel Tartaro, altri a reggere il cielo come Atlante); c) di diversa concezione del mondo e della società rispetto a quella precedente (con un acquisto di civiltà): i titani sono in numero molto minore e forse meno umani, non ci è giunta notizia sulla loro vita sociale, il rapporto con l’umanità; sono potenze più “pure”.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.succodilimone.altervista.org
flywitch
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Capricorno Cavallo Numero di messaggi : 69
Età : 38
Localizzazione : tra il sogno e la veglia...
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Mer Dic 12, 2007 6:10 pm

Ecate è una Dea antichissima. Essa è una divinità positiva, generosa, protettrice e legata alla rinascita, purtroppo demonizzata nel corso dei secoli fino a diventare la Regina delle Streghe, degli spettri e dei vampiri.
Nel passato Ecate era dipinta come una fanciulla bellissima e perfetta.
Ecate è una e triplice, ha in sè diversi aspetti e manifestazioni, come nella tradizione delle Dee lunari.
Viene vista anche come la rappresentazione dei 3 aspetti Fanciulla-Madre-Anziana:
Come Fanciulla presiede i nuovi inizi. Può anche essere invocata nel caso in cui si voglia guardare qualcosa da un punto di vista nuovo, fresco, attraverso il quale non si Ë mai guardato. Ci si può rivolgere a Lei in Luna Crescente.
In veste di Madre, ci si rivolge a Lei quando si ha bisogno del nutrimento e della protezione che qualunque madre darebbe. La si invoca in Luna Piena.
Come Anziana, la si può invocare per protezione, saggezza e magia nel periodo di Luna Nuova.

Per questa sua triplice forma, Ecate può vedere nel passato, nel presente e nel futuro e simboleggia il collegamento fra le vite passate e quelle future.

Per altre fonti il trio di Ecate è composto da Persefone come Fanciulla, Demetra come Madre ed Ecate come Anziana.

Ecate custodisce e presiede i crocevia. Qualunque incrocio, in particolare quello di incontro di tre vie, Ë a lei sacro ed un tempo vi erano poste effigi in suo onore.

Nelle raffigurazioni Ecate veniva dipinta come Dea triplice ed ogni suo aspetto era collegato ad un particolare oggetto:

La torcia accesa
Simboleggia la Dea che ci accompagna l'anima dalla nascita per tutta la vita illuminando la strada e mostrando la via nell'oscurità. Ecate è sia tenebre che luce: è il buio dell'inconscio che vive in ognuno di noi, le nostre passioni profonde, le nostre intime credenze, quello che nella nostra vita Ë nascosto ma presente; è la torcia che fa luce in questo reame sconfinato che spesso neghiamo di avere e che la società ci costringe a tenere nascosto. Ecate è il coraggio di avventurarci dove non conosciamo la strada, il coraggio di andare oltre i nostri limiti e di riconoscere in noi stessi ciò che gli altri ci obbligano ad occultare, ciò di cui abbiamo paura ma che fa parte di noi e per questo è giusto e bello.

Il serpente
questo animale porta il nostro pensiero direttamente al mondo sotterraneo, dove egli vive.
E' il simbolo positivo di vita e resurrezione, con la sua capacità di rigenerarsi dopo la muta.

Il coltello
» insieme simbolo di distruzione e trasformazione. » lo strumento di taglio del cordone ombelicale che Ecate, come protettrice delle levatrici e delle ostetriche, adopera nel momento della (ri)nascita; ma è anche la lama che recide il filo d'argento delle Parche.

La chiave
E' simbolo di segreto, iniziazione, la porta ci separa dallo sconosciuto ed Ecate ne ha la chiave. Grande Sacerdotessa, la Custode dei Misteri, ma non è sacerdotessa che cerca conoscenza interiore, bensì la Grande Sacerdotessa che l'ha trovata e la trasmette agli altri. Ella, che troneggia di fronte al Velo del Tempio, la carta dei Tarocchi che Ë comandata dalla Luna. Per raggiungere la luce del giorno dallíaltra parte del Velo, noi dobbiamo diventare un tuttíuno con la Madre Oscura della notte. Immagini di Ecate erano posizionate proprio vicino alle soglie e si richiedevano così benedizioni per sorvegliare la casa o il Tempio, Ella allontanerà il male e procurerà protezione a chiunque lo richieda.

Il cane
E' simbolo dell'Oltretomba, antica guida per i morti. Le apparizioni o la presenza di Ecate ai crocicchi era manifestata proprio dai latrati lontani dei cani. Altri animali simbolo di Ecate sono i cavalli e i gatti neri. La civetta è sua messaggera. Il suo carro è tirato da dragoni.


Heqit, Heket o Hekat è una dea-levatrice egizia. L’anziana era la matriarca tribale dell’Egitto pre-dinastico ed era nota come una donna saggia. Ella era una delle levatrici che assistono ogni giorno alla nascita del Sole.

Differenze tra Ecate ed Hecate non mi pare ce ne siano, ma come ho già detto, sto ancora studiando. Mi pare che il termine Hecate, venga utilizzato soprattutto per definire Ecate come Dea protettrice delle streghe.

Le sue origini sono varie:
Esiodo nella Teogonia afferma che Ecate era figlia dei due titani Perse ed Asteria, entrambi simboli della luce splendente. Asteria era una delle sorelle di Leto, che diede alla luce Apollo e Artemide, facendo dunque di Ecate una cugina di Artemide.

Un'altra tradizione più antica la vede come una Dea ancora più primitiva e ne fa la figlia di Erebo e Notte. Altri studiosi hanno scoperto che alcuni documenti fanno di Ecate la figlia di Gea e di Ponto, mentre una tradizione più tarda dice che Ecate era la figlia di Zeus ed Era.


Le informazioni su Ecate qui sopra riportate sono state tratte da il sito DeaEcate. Se l'admin mi da l'autorizzazione vi metto il link esatto.

www.deaecate.it

Link approvato da Melahel
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Basileusofias
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Acquario Cavallo Numero di messaggi : 508
Età : 26
Localizzazione : Paradiso della conoscenza
Data d'iscrizione : 24.11.07

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Gio Dic 13, 2007 5:43 pm

ottimo post... completo al massimo...
penso che ora non ci potranno essere più equivoci...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://giu91.badoo.com/
flywitch
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Capricorno Cavallo Numero di messaggi : 69
Età : 38
Localizzazione : tra il sogno e la veglia...
Data d'iscrizione : 12.12.07

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Gio Dic 13, 2007 8:17 pm

grassie!! flower flower flower Bacino
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Narciso
Apprendista
Apprendista
avatar

Maschile
Pesci Cane Numero di messaggi : 32
Età : 95
Data d'iscrizione : 09.12.07

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Ven Dic 14, 2007 4:38 pm

Ne sapete qualcosa circa la dea Trivia romana?
Tempo fa avevo trovato che fosse la dea romana fatta corrispondere all'Ecate greca.
Cercando ora ho trovato più che altro che sia "solo" un epiteto di Ecate (perché a protezioni dei trivii, degli incorci e il 3, come avete già detto, è il suo numero) e anche di Diana.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.succodilimone.altervista.org
Ecate
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Cancro Scimmia Numero di messaggi : 121
Età : 37
Data d'iscrizione : 12.11.10

MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   Lun Set 12, 2011 1:01 pm

Citazione :
Ne sapete qualcosa circa la dea Trivia romana?
Tempo fa avevo trovato che fosse la dea romana fatta corrispondere all'Ecate greca.
Cercando ora ho trovato più che altro che sia "solo" un epiteto di Ecate (perché a protezioni dei trivii, degli incorci e il 3, come avete già detto, è il suo numero) e anche di Diana.

Anche io sapevo questo.

Una descrizione di Ecate meravigliosa a me personalmente è stata lei a fornirmi una visione una sera senza luna, l'unica cosa che nella descrizione non corrisponde alle fonti da cui ho appreso la sua storia è quella sull'invocazione, sapevo che può essere invocata solo nei giorni di luna nera (la luna nascosta) e non con la luna piena...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate   

Tornare in alto Andare in basso
 
A scanso di equivoci!!Analiziamo la figura di Ecate
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Chiarimenti dell'Albo Gestori sulla figura dell'intermediario
» LA FIGURA DELL'INTERMEDIARIO - chiarimenti
» metodo Frostig: richiesta materiale
» La figura fondamentale è l'insegnante curricolare
» Rimorchio iscritto per altra Azienda

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Storia & Mitologia :: L’Antro degli Dei-
Andare verso: