Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividere | 
 

 L'unico pericolo siamo noi

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sam
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 611
Età : 33
Localizzazione : Padova (PD)
Data d'iscrizione : 25.11.07

MessaggioTitolo: L'unico pericolo siamo noi   Ven Ott 09, 2009 5:26 pm

Ave!

Dedicherò alcune ore per tentare di spiegarvi che non è l'esoterimo ad essere pericoloso e che Invece siamo noi stessi a farci del male. Cercate di capire cosa intendo senza essere puntilosi.

Di solito siamo qui riuniti per uno scopo in comune: Migliorare la nostra vita in questo piano (es.: vivere serenamente) e crescere spiritualmente (es.: con la nostra religiosità, con la nostra relazione con gli dei o con Dio) e questa è una cosa buona. Però non tutti sono cosi. Un esempio è che alcuni visitatori del mio sito (che mi hanno scritto) hanno motivazioni diverse: vendeta, potere, calpestare le persone e possiamo immaginare che fine fanno. Quando sono pieni di questi desideri, spesso anzichè cambiare l'approccio verso la vita, verso gli altri con un cambiamento che parte dall'interno, preferiscono scagliare il fulmine peggiorando ancora di più la situazione. Questo è il modo opposto di fare le cose, a volte il più comodo. Come ha detto qualcuno "Distruggere è molto più facile che costruire". So che è difficile ma prima di intraprendere una strada distruttiva, un esame di coscienza ci vuole (magari con l'aiuto di un bicchiere di vino).

Conoscere è importante per pre-venire. Anche se non tutto è scritto, sapere quello che ci è disponibile è molto importante non solo per evitare sorprese ma anche per creare una certa familiarità con l'argomento o con la situazione che si presenterà. Un'altro vantaggio della conoscenza è che espande gli orizzonti ed il nostro cervello, che sembra un rompicapo di teorie, prima o poi trova una relazione tra questi pensieri sparsi.

La conoscenza è legata alla preparazione, ma non basta. Quanti misteri si nascondono nel nostro subconscio e si manifestano senza che ce ne acorgiamo? Spesso il nostro subconscio si manifesta attraverso dei sogni ed è importante associare i sogni a noi stessi o ad una situazione e non andare sempre a guardare la smorfia. Essere consapevoli di un "problema" è un grande passo per poter risolverlo. Uno dei modi per lavorare con noi stessi è la meditazione che ci fa viaggiare verso il nostro interiore. Per salire bisogna scendere, ovvero, arrivare all'illuminazione significa anche illuminare l'oscurità.

Per concludere: chiunque voglia adrentarsi in questo sentiero, deve addottare un modo di vivere, di vedere e di comportarsi diverso. Esempio: Io non sono Sam, tecnico informatico appassionato per l'esoterismo; Sono Sam, esoterista che di lavoro faccio il tecnico informatico.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alam
Maestro
Maestro
avatar

Maschile
Sagittario Scimmia Numero di messaggi : 598
Età : 24
Data d'iscrizione : 12.10.08

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Ven Ott 09, 2009 6:08 pm

Un bel discorso, molto costruttivo.

Ad ogni modo ci sono persone che possiedono la conoscenza desiderando comunque la vendetta, una volta ottenuta tornano sull'obbiettivo principale, "L'inizio dopo la fine".

Non vedo nulla di sbagliato nell'odio e nella sete di vendetta, anzi, è il modo migliore per smistare le persone, per far capire chi è incapace di creare e quindi inutile e destinato a divorarsi.

Le persone (sempre che si possano definire tali) a volte commettono atti troppo gravi per non subire Vendetta.

Sono dunque da distinguere due tipi di sentimento: la vendetta e La Vendetta.

La prima è dovuta ad odio verso persone che hanno commesso atti offensivi, dolorosi o comunque che non superano il bullismo. (è un esempio)
Rende ciechi, disposti a qualsiasi cosa pur di far soffrire chi ha commesso il torto, tanto ciechi da finire in un baratro di dolore perché una volta compiuto questo tipo di vendetta ci si accorge che non si prova sollievo.

La seconda non è densa di odio, non è nemmeno un sentimento o un desiderio, è solo un dato di fatto, qualcosa di completamente naturale. Chi la compie non prova assolutamente nulla e non diventa cieco.. nonostante ciò, è' molto peggiore della prima perché può nascere solo dopo la perdita quasi totale della capacità di provare emozioni Pure (odio compreso).
Comporta l'esistenza nel vuoto, l'umanità del soggetto svanisce lentamente.

I lati positivi (faticoso trovarne):
vendetta: Si possono comunque provare emozioni, si può cambiare e tornare a vivere, il premio per chi riesce a ragionare e a pentirsi almeno di parte delle azioni compiute.

Vendetta: E' possibile continuare a Creare e a migliorare sempre questa capacità.. il "premio" per aver cancellato ogni cosa.

La cosa migliore sarebbe non desiderare vendetta ed evitare dunque di subire, anche se è più comune la prima, con possibilità di "redenzione" è sempre meglio non saperlo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sam
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 611
Età : 33
Localizzazione : Padova (PD)
Data d'iscrizione : 25.11.07

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Ven Ott 09, 2009 7:10 pm

Alam ha scritto:
Le persone (sempre che si possano definire tali) a volte commettono atti troppo gravi per non subire Vendetta.

Su questo sono d'accordo, ma per parlare della vendetta apriamo un'altro topic? E' un discorso molto complesso...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ecatedellanotte
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Leone Serpente Numero di messaggi : 139
Età : 52
Localizzazione : roma
Data d'iscrizione : 19.12.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Sab Dic 19, 2009 11:25 pm

Vorrei umilmente ricordare a chi parla di vendetta , che c'e' una legge da rispettare : fai quello che vuoi senza mai portare danno a nessuno perche per 3 volte tanto indietro lo riavrai .....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alam
Maestro
Maestro
avatar

Maschile
Sagittario Scimmia Numero di messaggi : 598
Età : 24
Data d'iscrizione : 12.10.08

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Sab Dic 19, 2009 11:36 pm

Contento chi ci crede.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ecatedellanotte
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Leone Serpente Numero di messaggi : 139
Età : 52
Localizzazione : roma
Data d'iscrizione : 19.12.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Sab Dic 19, 2009 11:44 pm

pardon credevo si studiasse l'Arte epoi... spetta e vedrai sunny
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sam
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 611
Età : 33
Localizzazione : Padova (PD)
Data d'iscrizione : 25.11.07

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Dom Dic 20, 2009 12:02 am

ecatedellanotte ha scritto:
pardon credevo si studiasse l'Arte epoi... spetta e vedrai sunny

Qui si studia l'Arte. Sei perdonata.

E aggiungo: L'Arte è la manipolazione di quell'energia "omni-esistente", ovvero, che esiste prima della legge del tre, prima che esistessero le parole e la scritta, e molto prima che che l'homo diventasse sapiens.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ecatedellanotte
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Leone Serpente Numero di messaggi : 139
Età : 52
Localizzazione : roma
Data d'iscrizione : 19.12.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Dom Dic 20, 2009 10:04 pm

ma grazieeeeee sunny l'Arte e' tutta la mia vita, ci vivo ci respiro e ci moriro' e rinascero' di nuovo tra le braccia della mia Dea e del mio Dio ... ma una cosa che ancora devo imparare e ' tacere" mannaggia la miseria son logorroica e in piu' poco sopporto la fede diversa altrui,( siamo al natale cristiano ricordi?? ) qualche consiglio prima che mi rovini il fegato del tutto??
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
claudio
Specialista
Specialista
avatar

Maschile
Ariete Gatto Numero di messaggi : 222
Età : 30
Localizzazione : carona bergamo
Data d'iscrizione : 11.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Dom Dic 20, 2009 10:30 pm

io sono wiccan...la legge del tre,specie nell'arte,è la mia legge..prima di operare rifletto sempre su questa "frase-legge"..comnque non odiare,la dea madre e il dio padre non ci hanno insegnato che una religione è meglio o peggio di un atra,giusto?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ecatedellanotte
Discepolo
Discepolo
avatar

Femminile
Leone Serpente Numero di messaggi : 139
Età : 52
Localizzazione : roma
Data d'iscrizione : 19.12.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Dom Dic 20, 2009 11:19 pm

non e' rispettare , e' subire... e' ben altra cosa ....gli Dei non hanno lasciato un libro sacro per fortuna e certo non ci demoliscono la casa se si salta un sabbat o un esbat, e' il buon senso che forse mi manca ma sono un tipo poco paziente infatti ,ripeto, il tacere e subire l'altrui fede mi resta piuttosto difficile, tutto qui
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
claudio
Specialista
Specialista
avatar

Maschile
Ariete Gatto Numero di messaggi : 222
Età : 30
Localizzazione : carona bergamo
Data d'iscrizione : 11.09.09

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Lun Dic 21, 2009 8:03 pm

lo sò a cosa ti riferisci...io sono cresciuto in una casa di cristiani convinti,io sin da piccolo non ho mai creduto nel suo dio,però sono stato obbligato ad professare la loro fede,fino a essere mggiorenne e poi eccomi qua,è dura di sicuro,te lo dico io,aver vissuto con delle persone che non riescono a capire,che pensano che se non credi in dio "cristo" sei figlio del diavolo...ma sai che ti dico,io ora sono uno wiccan e da quando ho iniziato a percorere questo sentiero io ho riniziato a vivere,a credere in me,comunque oggi YULE....niente problemi oggi si festeggia..AUGURONI........
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alam
Maestro
Maestro
avatar

Maschile
Sagittario Scimmia Numero di messaggi : 598
Età : 24
Data d'iscrizione : 12.10.08

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Lun Dic 21, 2009 8:41 pm

Sbaglio o qui ci stiamo avviando verso l'OT? Rolling Eyes
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sam
Moderatore
Moderatore
avatar

Maschile
Cancro Ratto Numero di messaggi : 611
Età : 33
Localizzazione : Padova (PD)
Data d'iscrizione : 25.11.07

MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   Mar Dic 22, 2009 11:57 am

Alam ha scritto:
Sbaglio o qui ci stiamo avviando verso l'OT? Rolling Eyes

Hai ragione. Se volete parlare di qualcosa che è stato scritto dopo il post di ecatedellanotte fino a questo, create un nuovo topic o usate la funzione PM.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: L'unico pericolo siamo noi   

Tornare in alto Andare in basso
 
L'unico pericolo siamo noi
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Classe di pericolo per... olio non pericoloso
» CATASTROFISMO O REALISMO. OVVERO: SIAMO O NO IN PERICOLO?
» CARATTERISTICHE PERICOLO 16.01.04
» Olio esausto CER e Classi di Pericolo?
» Rifiuti liquidi (classe di pericolo H7) in ADR?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Grimorio :: Magia-
Andare verso: