Il Sentiero di Luce

Forum pagano che tratta di religione e natura, dove imparare, condividere e crescere...
 
IndicePortaleGuest BookCalendarioFAQCercaRegistratiAccedi
Gli utenti al momento della registrazione sono pregati di leggere il regolamento, nella cartalla "Regolamento & Comuncazioni" e prima di postare sul forum devono presentarsi nella cartella "l'Altare". In caso contrario si procederà come da regolamento stesso. Melahel

Condividi
 

 La raccolta delle piante magiche e officinali

Andare in basso 
AutoreMessaggio
magik
Aiutante
Aiutante
magik

Femmina
Bilancia Cane Numero di messaggi : 259
Età : 24
Localizzazione : avellino
Data d'iscrizione : 23.03.11

La raccolta delle piante magiche e officinali Empty
MessaggioTitolo: La raccolta delle piante magiche e officinali   La raccolta delle piante magiche e officinali Icon_minitimeSab Apr 23, 2011 11:19 pm

volevo spiegare in questopost come raccogliere le piante,essendomi accorta che molta gente non sa raccogliere o far essiccare le piante. scratch certa gente e negata! Surprised ma ognuno senza una buona base di partenza non sa fare niente!ci vuole un po' di accortezza nel fare tutto.

LA RACCOLTA
antica quanto le origini del mondo,la raccolta delle piante, divenuta poi in seguito anche coltivazione,permette di avere sempre a disposizione le piante necessarie ai propri bisogni,a cui l'uomo nell'antichità faceva affidamento per la sua stessa sopravvivenza. D queste si nutriva e con queste si curava, medicamenti che la natura ha messo a disposizione per l'uomo per secoli e secoli. Oggi la medicina naturale e stata dimenticata a causa di cortisoni e farmaci, ma a differenza di quelli la natura e i suoi rimedi non ha effetti collaterali e spesso cura anche meglio.
L'orto era la farmacia della casa,del palazzo,delle piccole comunità:le erbe venivano raccolte,coltivate,essiccate e invasettate.
Una volta che la pianta e cresciuta cosa fare?Innanzi tutto non ci sono particolari accortezze quando la pianta va consumata quando e ancora fresca,ma quando la si deve essiccare?? Sebbene infatti sia possibile raccogliere le piante officinali in qualsiasi momento del loro ciclo vegetativo, e consigliabile aspettare il loro "tempo balsamico". Il TEMPO BALSAMICO cambia da pianta a pianta, per le foglie comunque in genere basta aspettare la fioritura e i fiori bisogna raccoglierli quando sono belli fioriti, non appena fioriti e non troppo tardi.I frutti e i semi si devono raccogliere quando sono completamente maturi. Radici, rizomi, tuberi e bulbi si raccolgono al termine del loro periodo vegetativo(autunno, inverno)
Ultima ma importante accortezza e raccogliere le piante quando non sono bagnate da rugiada o quando c'e troppa umidità perché ciò diminuisce le proprietà dell'erba. Meglio raccoglierle a mezza mattinata o a fine pomeriggio quando la rugiada e asciutta o quando non c'e il sole troppo forte.

L'ESSICCAZIONE
Quanto all'essiccazione , si tratta di un'operazione da fare molto con attenzione per preservare le qualità curative, aromatiche e magiche della pianta al meglio. Prima di tutto scartare le parti morte o malate della pianta e prendere solo le più verdi e sane. Le piante si possono essiccare in diversi modi,ma sempre nel rispetto di regole fondamentali, quali la scelta di un ambiente asciutto,ben areato e con poca luce, con una temperatura costante di 20-30°C. Nel caso le piante si essicchino al sole e meglio evitare un'esposizione prolungata per non alterarne i principi attivi, mentre se si usano i forni non superare i 30-35 °C per le parti aree(foglie fiori....) e per le piante sotterranee 50-60°C. In genere radici,fusti e cortecce impiegano dai 15 ai 20 giorni, le foglie dagli 8 ai 10 giorni, i fiori dai 3 ai 4 giorni. Inoltre se di una pianta ci interessano le foglie, le piu grandi si staccheranno e si dovranno lasciare le più piccole e tenere. Per quanto riguarda le parti sotterranee dovranno essere accuratamente pulite con un panno umido(non bagnato) e tagliate in pezzi prima di essere essiccate (4-5 cm). Fusti e steli devono essere raccolti in fasci e stesi poi a testa in giu.

Beh questo e tutto. Ho cercato di essere più chiara e abbreviativa possibile perché io stessa mi scoccio di leggere mille e mille pagine. Se vi serve un chiarimento comunque non avete che da chiederlo. Voglio fare presente comunque che le piante come la lavanda e il rosmarino sono principalmente selvatiche e troppe cure possono ucciderle. Meglio lasciarle vivere selvagge dando loro un po' di acqua quando serve. Lasciatele vivere e respirare. Siate attenti a quando piantarle e siate amorevoli con loro, e la natura vi ripagherà con i suoi preziosi frutti.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
La raccolta delle piante magiche e officinali
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il Sentiero di Luce :: Il Sentiero :: Il Giardino Incantato-
Vai verso: